Gli artisti, entrambi di origine britannica, hanno ritratto in più di sessanta opere il sentimento di ribellione e disunione del loro paese d’origine, alimentato ancora di più negli ultimi anni dalle decisioni politico-amministrative che hanno portato alla Brexit. Le tematiche affrontate sono enfatizzate da ritratti e soggetti figurativi in vario formato, riprodotti attraverso l’uso di carboncino, contè, pastelli e vernici spray su diversi supporti.

Guy Denning, nato in Inghilterra nel 1965 ha iniziato negli anni 80, associandosi alla seconda ondata punk inglese, a produrre arte di strada trovando ispirazione nella musica della band CRASS e nei montaggi fotografici dell’artista Gee Vaucher. La sua arte, frutto di anni di lavoro da autodidatta, è il risultato di un’analisi socio-politica del mondo contemporaneo, con particolare interesse per le tematiche di salvaguardia ambientale, i movimenti di ribellione e protesta. Fin dai primi anni 90, oltre a partecipare ad eventi e festival di street art, ha esposto in decine di mostre personali o di gruppo in tutto il mondo e le sue opere fanno parte di collezioni permanenti private e pubbliche, tra cui il Museo MAGI’900 a Pieve di Cento, Bologna. Dal 2007 si è trasferito e continua a lavorare a Finistère, in Francia.

8Mail, nato in Inghilterra nel 1999, già a 13 anni ha partecipato ad “Upfest”, il più grande festival di street art in Europa e la sua partecipazione è stata confermata tutti gli anni successivi. Studente dell’università londinese di arte Central St Martins, le sue opere spesso ritraggono scontri e sommosse, scene di protesta e movimenti migratori nel mondo, causati da instabilità sociopolitiche. Oltre alla sua partecipazione a festival di street art, ha esposto anche in diverse mostre collettive a Londra, dove al momento studia, lavora e vive.

I 36 ritratti originali disegnati da Guy Denning sono ispirati da una poesia da lui scritta. E’ possibile ascoltarla nella sua interezza nel video sottostante. Parole, musica e immagini di Guy Denning.

La mostra, inaugurata il 27 Gennaio 2018 è visitabile fino al 4 Marzo 2018, tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00.

Per informazioni: info@talesofart.it o (+39) 329 95 20 887

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment